Benvenuti nel nuovo decennio! Il 2020 porta un nuovo anno, e si spera che con questo vengano compiuti ulteriori progressi con l'editor fotografico gratuito GIMP! In questo articolo, fornirò uno sguardo indietro all'anno in GIMP per il 2019, nonché un'anteprima di ciò che verrà per il software nel 2020.

Riepilogo GIMP 2019

3 Nuove versioni della versione di GIMP

Il 2019 è stato un anno di grande successo per GIMP e gli utenti del programma in generale sono rimasti soddisfatti delle modifiche apportate dal team GIMP. In un sondaggio condotto sul canale YouTube di Davies Media Design, il 78% degli utenti ha valutato l'evoluzione / i progressi del programma GIMP per il 2019 un 7 su 10 o superiore (su oltre 450 risposte al sondaggio). Solo il 6% ha valutato l'avanzamento del programma 4 su 10 o meno. Tendo a concordare con questa valutazione positiva.

Il team di GIMP ha rilasciato 3 aggiornamenti nel 2019, inclusi GIMP 2.10.10, GIMP 2.10.12 e GIMP 2.10.14. Queste nuove versioni sono state tutte piuttosto significative, portando molte nuove funzionalità, funzionalità e miglioramenti / correzioni di errori.

Per esempio, GIMP 2.10.10, che è stato rilasciato all'inizio di aprile del 2019, ha introdotto l'attesissimo Colorazione intelligente funzione, che consente agli utenti di compilare facilmente forme composte da linee disegnate a mano in un'immagine / illustrazione, anche quando le forme non sono perfettamente o totalmente racchiuse. Questa funzione è ottima per illustratori, disegnatori di fumetti e chiunque crei schizzi o disegni all'interno del programma e desideri essere in grado di colorare rapidamente i propri disegni.

GIMP 2.10.12, che è stato rilasciato a metà giugno, ha visto cambiamenti meno evidenti, ma ha apportato miglioramenti incrementali molto importanti a cose come strumenti, come lo strumento curve - che ha ricevuto alcuni aggiornamenti, l'esperienza di pittura (anche quando si dipinge con la simmetria Strumento) e aree di selezione - che hanno visto l'introduzione di un nuovo stile di commit e applicazione delle selezioni.

Infine, il rilascio di GIMP 2.10.14 a fine ottobre ha chiuso l'anno con alcune grandi aggiunte, rendendolo probabilmente la migliore delle tre nuove uscite dell'anno. I miglioramenti più importanti includono la possibilità di mostrare e modificare oggetti al di fuori dell'area di disegno di GIMP (una funzionalità tanto attesa conosciuta ufficialmente come "Mostra tutto") E la possibilità di applicare effetti filtro al di fuori dei confini del livello (e quindi impedire che gli effetti vengano tagliati dai confini del livello). In questa versione sono stati aggiunti anche nuovi filtri e i soliti miglioramenti delle prestazioni per continuare a rendere GIMP un programma più stabile e potente.

GIMP 2020: Cosa accadrà

Se hai mai parlato direttamente con il team GIMP delle versioni future di GIMP, saprai che a loro non piace dare risposte concrete su cose come date di rilascio o scadenze quando si tratta di rilasciare versioni future di GIMP. Pertanto, si può pensare a quando verrà rilasciata la prossima nuova versione di GIMP.

GIMP 2.10.16

Una cosa che mi è stata detta, tuttavia, è che la prossima versione pianificata sarà GIMP 2.10.16. E, poiché il solito tempo tra le versioni non principali (versioni 2.10.x) è tra 3-4 mesi, possiamo aspettarci che questa ultima versione uscirà tra i primi di febbraio e marzo del 2020. Non è del tutto chiaro come a quali funzionalità verranno rilasciate con questa versione, ma possiamo anticipare cose come piccoli aggiornamenti agli strumenti esistenti, aggiornamento di GEGL e BABL e le solite correzioni di bug e miglioramenti incrementali delle prestazioni.

Ad oggi, ci sono stati quasi 500 bug segnalati per le versioni GIMP 2.10, con poco più del 70% di questi bug ora corretti / risolti. Ciò significa che circa il 30% dei bug rimane per lo sviluppo di GIMP 2.10.x (incluso GIMP 2.10.16). Ciò è significativo da notare perché i bug spesso ostacolano le nuove versioni - e più bug si frappongono, più tempo ci vorrà per il rilascio di una nuova versione di GIMP.

Devo notare che gli sviluppatori non fanno affidamento su TUTTI i bug da correggere prima di rilasciare nuovo software: possono rinviare i bug più piccoli al fine di aumentare la data di rilascio del nuovo software. Detto questo, ci sono solo così tanti bug che sono disposti a rinviare, quindi il numero di bug rimanenti può ancora fornirci un quadro abbastanza chiaro di quanto lavoro rimane fino a quando una nuova versione di GIMP sarà resa disponibile.

GIMP 3.0

In un video che ho creato all'inizio del 2019 ricapitolando l'anno precedente (2018) e mettendo in evidenza quello che sarebbe successo a GIMP nel 2019, ho affermato che il team di GIMP stava pianificando di rilasciare la versione 3.0 più avanti nell'anno - che doveva essere un importante passo avanti per il software libero.

Bene, sfortunatamente ciò non è accaduto (come molti di voi sanno), il che significa che il 2020 continuerà la nostra attesa per questa importante versione del programma.

La buona notizia, tuttavia, è che sembra che si stiano compiendo seri progressi verso il rilascio di GIMP 3.0.

Per cominciare, oltre il 60% dei bug elencati per GIMP 3.0 sono stati corretti (o contrassegnati come "chiusi"). Ciò significa che poco meno del 40% dei bug segnalati rimane in attesa di essere risolto (alcuni di questi bug richiederanno più tempo di altri, anche se avere più della metà di questi bug corretti è già un buon segno).

Inoltre, il team di GIMP ha una tabella contenente le 5 principali funzionalità che desidera implementare in GIMP 3.0. Tutte e 5 queste funzioni principali hanno lo stato di "lavori in corso", mentre una delle funzionalità ha lo stato "completato". Ciò significa che il team di sviluppo di GIMP ha già iniziato a lavorare su tutte le principali funzionalità che richiedono il completamento della versione di GIMP 3.0.

Se ti stai chiedendo perché GIMP 3.0 sarà così innovativo, il motivo principale è questo: GIMP attualmente utilizza qualcosa chiamato GTK, che sta per GIMP Toolkit. Questo toolkit, che viene utilizzato da una varietà di software, specialmente nel mondo Open Source, è "un toolkit multi-piattaforma per la creazione di interfacce utente". In altre parole, è essenzialmente la base di GIMP, incluso l'aspetto e opera.

Attualmente, le versioni GIMP 2.10 usano GTK + 2, che è una versione più vecchia e francamente obsoleta di GIMP Toolkit. Quando viene rilasciato GIMP 3.0, GIMP Toolkit verrà aggiornato a un GTK + 3 più moderno, che dovrebbe migliorare l'interfaccia utente, migliorare le prestazioni dell'applicazione e aprire opportunità per più funzionalità come l'editing non distruttivo (pensate ai livelli di regolazione di Photoshop).

Esistono già molti altri programmi che usano GTK + 3, che esiste da molti anni - quindi perché GIMP non è ancora passato a questo?

La risposta è che GIMP è un'applicazione molto grande e complessa con una base di codice di grandi dimensioni (e molti sviluppatori che contribuiscono). Di conseguenza, passare da GTK + 2 a GTK + 3 è estremamente dispendioso in termini di tempo e richiede un livello significativo di esperienza nella codifica. Il team di sviluppo di GIMP ha lavorato sul "porting" di GIMP su GTK + 3 già da qualche tempo - quindi, per fortuna, ci stiamo avvicinando al completamento di questo progetto lungo anni. Le mie speranze sono che GIMP 3.0 sarà rilasciato entro la fine di quest'anno. Se dovessi indovinare, direi che possiamo anticipare l'uscita tra settembre e novembre 2020 (anche se non mi trattenere a tale proposito: non eseguo alcuno sviluppo per il progetto GIMP e ho sbagliato le mie previsioni l'anno scorso ).

Alcune delle principali funzionalità di GIMP 3.0 includono Gestione delle estensioni, che creerà una posizione centralizzata per tutte le risorse di terze parti GIMP (ad esempio Plugin, Brushes, Pattersn, ecc.), meglio Supporto per tablet Wacom, che migliorerà l'esperienza di disegno / pittura digitale con un tablet (attualmente una correzione molto necessaria secondo me), e funzionalità di animazione migliorate (attualmente le funzionalità di animazione in GIMP sono terrificanti, quindi questo è un altro miglioramento delle funzionalità tanto necessario).

L'attesissima funzione di "regolazione del livello" non sarà disponibile fino al rilascio di GIMP 3.2, cosa che credo non lo sarà fino alla prima metà della metà del 2021.

Come sempre, rilascerò nuovi tutorial sulle ultime versioni appena usciranno, quindi rimanete sintonizzati su Davies Media Design per tutto il 2020! Puoi rimanere aggiornato tramite la nostra newsletter, Pagina Tutorial video GIMP e Canale YouTube di GIMP. Puoi anche accedere ai nostri contenuti premium diventando un Membro DMD Premium oggi!

Iscriviti alla nostra newsletter GIMP

Iscriviti per ricevere nuovi tutorial, aggiornamenti sui corsi e le ultime novità!

È stato sottoscritto con successo!